I Muffin di Geppetto: tanti auguri Pinocchio!

Sabato scorso è stato il compleanno di Pinocchio, lo sapevate? Porta bene quei 131 anni che ha sulle spalle. Eh si, perchè era il 7 Luglio del 1881, quando il celebre burattino di legno apparve per la prima volta sul “Giornale dei Bambini”. Di lì a poco, la favola “Storia di un burattino” di Collodi, sarebbe diventata uno dei libri più celebri, più letti e tradotti al mondo.
Nel mio piccolo, quale occasione migliore di festeggiare Pinocchio, se non la Sfida a 4 mani lanciato dal blog Oggi pane e salame, domani…? Vi ricordate l’aneddoto delle pere descritto nel settimo capitolo? Quando Pinocchio ha tanta fame e Geppetto non ha altro da offrirgli che tre pere: Pinocchio dapprima fa lo schizzinoso e chiede di togliere la buccia ed il torsolo; poi, ancora affamato, mangia sia le bucce che i torsoli e, finalmente, può sentirsi sazio.
Morale: “Vedi dunque — osservò Geppetto, — che avevo ragione io quando ti dicevo che non bisogna avvezzarsi nè troppo sofistici nè troppo delicati di palato. Caro mio, non si sa mai quel che ci può capitare in questo mondo. I casi son tanti!”

E se Pinocchio fosse un bambino dei giorni nostri, cosa potrebbe inventarsi il suo babbo con quelle pere? Io ho pensato a dei muffins e, per non buttare via niente come faceva Geppetto, utilizziamo le bucce ed i torsoli per fare una salsa caramellata da versarci sopra.

Si preparano così (per 12 muffin medio-piccoli):
200gr farina
90gr di zucchero
sale, lievito (2 cucchiaini)
60gg di burro a temperatura ambiente + una noce per la salsa
1 uovo
80ml di latte
80gr di yogurt
3 pere biologiche
2 cucchiai zucchero di canna

Tagliare una pera e mezzo a tocchetti piccolini e passarli nella farina. Non buttare il torsolo e le bucce. Mescolare insieme la farina, lo zucchero, un pizzico di sale ed il lievito. A parte, montare l’uovo con il burro, aggiungere il latte e lo yogurt. Unire i due composti senza mescolare troppo a lungo e successivamente le pere a dadini. Distribuire il composto nei pirottini da muffins ed informare a 180° per circa 15/20 minuti.
Nel frattempo, preparare la salsa: tagliare a cubetti la pera e ½ rimasta, e metterli in un pentolino con i torsoli e le bucce avanzati dalla prima pera; aggiungere lo zucchero di canna e far cuocere per 10 minuti. Togliere dal fuoco e passare al passaverdura fino ad ottenere una crema densa. Ripassare ancora sul fuoco finchè non caramella ed aggiungere una noce di burro.

Quando i muffins saranno cotti, lasciarli freddare e poi servirli con un cucchiaio della loro salsa come topping.
Come Geppetto, non abbiamo buttato via nulla. Per la felicità di Remì, che mi ha aiutato a tagliare le pere…è stato il mio assaggiatore ufficiale per verificare che fossero davvero buone!

I miei Pinocchi preferiti:

Parco di Collodi, Collodi (Pescia): tra Pistoia ed Altopascio, in questo parco tematico si ripercorrono le tappe delle avventure del celebre burattino, un paradiso per i bambini. I più grandi, potranno invece godesti una sosta alla Taverna del Gambero Rosso.

Mostra ”Pinocchio in prima visione”, Biblioteca Nazionale di Firenze, p.za Cavalleggeri: fino al 26 Ottobre sarà possibile ammirare una selezione di disegni d’epoca dei primi illustratori dall’Archivio Storico Giunti ed alcuni manoscritti originali di Collodi.

Dreoni Giocattoli, via Cavour, Firenze: il vero e proprio “Paese dei Balocchi”, in carne ed ossa. In questo storico negozio di giocattoli si possono trovare Pinocchi di tutte le misure, in legno, realizzati ancora artigianalmente.

Con questa ricetta partecipo al contest “Sfida a 4 mani, tra favole e fornelli
del blog Oggi pane e salame, domani
 

About these ads

  1. Pingback: sfida a 4 mani ... le ricette

  2. Pingback: Una giornata speciale… | forchettinagiramondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...