Un menù tutto al cioccolato per S.Valentino

Menu cioccolato
Cioccolato
uguale dolcezza. Se penso ad un ingrediente che non può mancare in un menù per S.Valentino è proprio lui, il cioccolato. Se avete in mente di organizzare una cena per la vostra dolce metà nel giorno della festa degli innamorati, voglio venire in vostro aiuto con un menù molto particolare tutto realizzato con il cibo degli dei, perfetto per la festa più dolce del mondo.
Anche queste ricette, come quelle a base di vino, sono state tra le protagoniste di un incontro di Cucina Giramondo e Senza Glutine organizzato insieme a Gaia del blog Ginger Gluten Free presso la scuola professionale Cucina Lorenzo de’ Medici all’interno del Mercato Centrale di Firenze. In particolare, questo menù era stato pensato ad hoc per introdurre i progetti di Oxfam Italia a sostegno dei coltivatori di cacao e caffè nelle aree svantaggiate del Centro America.
Partiamo dal primo, degli gnocchi di patate al cacao con burro speziato.
gnocchi cacao e spezie
Una versione originale del classico gnocco, dove il cacao non porta solo un tocco di colore ma anche un gusto leggermente amaro, che ben si sposa ad un condimento avvolgente come il burro fuso, aromatizzato dalla nota di qualche spezia piccante.
Per il secondo piatto, andiamo in Messico, a scoprire una ricetta molto piccante: il mole poblano.
Mole Poblano
Ricetta peraltro molto simile nell’impostazione alla nostra cottura di alcuni tipi di carne in dolce e forte. In questo caso, uno spezzatino di maiale, cotto con peperoni, chili, frutta secca e cioccolato. Un piatto che veramente ha una forte personalità ma davvero incredibile nell’equilibrio dei sapori.
Al nostro corso abbiamo avuto l’onore di poter servire questo piatto in un modo speciale: l’artista Giulia Ghibli ha infatti realizzato con il cioccolato fuso un’illustrazione di Frida che ha reso la portata veramente un’opera d’arte.
Ghibli Art Piatto Mole Poblano Frida
Infine, il dolce. Per concludere, brownies piccanti al cioccolato, la cui ricetta la potete trovare direttamente sul blog di Gaia, Ginger Gluten Free. Per chi non è celiaco, si può usare la farina 00 al posto del mix di farine speciali, il risultato sarà in ogni caso molto goloso!
brownies-cioccolato-senza-glutine-0-584x387
Potete scaricare qui il Menu cioccolato giramondo senza glutine per S.Valentino!
Menu cioccolato

Pancake di avena al Parmigiano per #PRChef2015 #4Cooking

La domenica mattina è tradizione nei paesi anglosassoni preparare i pancake per colazione, o meglio, per il brunch. Sono una vera e propria istituzione made in USA, un piatto nazionale che si trova veramente ovunque. Dolci o salati, in base ai diversi condimenti, accomunano tutti i gusti. Io li preferisco nelle versioni salate, con salmone e cheese cream, ad esempio, ma anche con bacon e formaggio. Oggi ho provato a fare una versione con farina di avena e Parmigiano Reggiano 12 mesi, accompagnati da una pallina di gelato buontalenti e riduzione di balsamico come topping.
Pancakes Parmigiano Reggiano e Buontalenti
Anche per questa ricetta per la sfida #PRChef2015, solo 4 ingredienti di base: uova, farina, latte e parmigiano. Come accompagnamento, il gelato al Buontalenti e la riduzione di aceto balsamico.
Pancake parmigiano #PRChef2015
La preparazione dei pancakes è molto semplice. Occorrono:
1 uovo
100 gr. di farina (io ho usato quella di avena)
40gr. di Parmigiano Reggiano 12 mesi
un cucchiaino di lievito
250 gr. di latticello (in alternativa, potete usare il latte)
Con queste dosi si ottengono circa 10/12 pancakes. Per la decorazione, invece occorrono: del gelato al Buontalenti (ovvero, una crema a base di panna, unica ed inimitabile, realizzata ancora oggi artigianalmente dal maestro gelatiere Paolo Pomposi della Gelateria Badiani a Firenze); e una riduzione di aceto balsamico, in alternativa, vanno bene anche le salse al balsamico, purché siano di buona qualità.
Pancakes Parmigiano Buontalenti e Balsamico
Sbattere l’uovo con il latticello; a parte mescolare la farina con il lievito e il formaggio. Unire quindi i due composti, amalgamare bene e lasciare riposare per qualche minuto.
Scaldare una padella larga o una piastra piatta e versare un cucchiaio abbondante di composto. Tenderà a prendere una forma circolare, distribuitelo con delicatezza in modo che siano tra di loro uguali.
Cuocete prima da una parte, poi dall’altra e raccogliete i pancake in un piatto. Quando saranno tutti pronti, formate i piatti con 3 o 4 pancake ciascuno; disponeteci sopra qualche pallina di gelato Buontalenti e guarnite con una riduzione di aceto balsamico (oppure, in alternativa, una glassa di balsamico di ottima qualità).
Perfetti per la colazione dolce&salata la domenica mattina!
Parmigiano Reggiano Pancakes

Donuts al parmigiano reggiano per #PRChef2015 #4Cooking

4 soli ingredienti, tra cui lui, i re dei formaggi italiani, il Parmigiano Reggiano. Questa la sfida che il consorzio ha lanciato con #PRChef2015 #4Cooking: riuscire ad elaborare ricette di per sé semplici, vista la ristrettezza degli ingredienti a disposizione, che facessero esaltare e risaltare l’ingrediente principe, il Parmigiano.
Donuta Parmigiano Reggiano #PRChef2015 #4chef
Ecco allora la mia prima ricetta: dei donuts al parmigiano. Ovvero, le ciambelline preferite da Omer Simpson, non nella tradizionale versione dolce, ma salate, al Parmigiano Reggiano 24 mesi. Una stagionatura importante, non tra le più lunghe, ma decisa, per dare sapore e personalità alle morbide ciambelle. Solo farina, uova e panna, oltre che il Parmigiano, tra gli ingredienti. Volendo, sta molto bene in accompagnamento una salsa al pomodoro e origano, per tuffarci le ciambelline e ricreare il gusto alla pizzaiola. Una ricetta dal mondo per un sapore classico italiano: formaggio e pomodoro.
Donuts al Parmigiano Reggiano
Si preparano così (per circa 28 ciambelline):
200 gr. di farina
2 uova
60 gr. di Parmigiano Reggiano 24 mesi
250 ml. di panna fresca
2 cucchiai di bicarbonato, sale e pepe
Donuts Parmigiano Reggiano
In una ciotola mescolate sbattete insieme l’uovo e la panna, successivamente aggiungete la farina ed il parmigiano tritato finemente. Infine, il bicarbonato e lasciate riposare per qualche minuto.
Cuocete le ciambelline nell’apposita piastra elettrica, e via via che saranno ben dorate, guarnirle con delle scagliette di parmigiano quando sono ancora calde.
Donuts Parmigiano
Sono ottime da sole come aperitivo, magari con un vino bianco fresco. Ma sono ancora più buone se accompagnate da salumi, oppure da una semplice salsa di pomodoro fresco che potete fare frullando semplicemente dei pomodori maturi con un goccio di olio extravergine ed un pizzico di origano.
Parmigiano Reggiano