Dolce di riso bruciato per l’MTC #41

Riprende dopo la pausa estiva l’MTC Challenge e riprende alla grande con un tema fortissimo: il riso. Ho cercato di evitare quelle preparazioni non previste dal regolamento, e sono andata a ricercare nella memoria qualche bella ricetta da riprovare…e così mi è tornata alla mente la torta genovese al riso che la nostra vicina di casa (che era originaria della costa ligure) ci aveva insegnato.
Creme bruleè al riso
Devo dire onestamente che da piccola questa torta non mi piaceva molto: era troppo semplice, non c’era il cioccolato ma soprattutto non rimaneva mai nulla nella ciotola da dover pulire! Oggi invece apprezzo questo dolce per la sua semplice bontà: pochi ingredienti, riso, latte, uova e zucchero, che combinati insieme creano una sorta di budino veramente eccezionale dove la base è del morbido riso.Budino Riso bruciato alla toscana
La cosa più importante, è la qualità degli ingredienti: che le uova siano freschissime così come il latte (più è grasso e migliore sarà la resa; volendo si può anche combinare con della panna per un gusto ancora più morbido). Nella mia versione, ho aggiunto un ultimo passaggio: a fine cottura, una spolverata di zucchero di canna ed un rapido passaggio al grill, in modo da avere un effetto caramellato stile creme bruleè.
Si prepara così (per una teglia rettangolare di circa 8/10 pozioni, oppure 8 cocotte singole):
12 uova freschissime
2 cucchiai di zucchero per ogni uovo
1 litro e ½ di latte intero
1 bicchiere e ½ di riso (io uso Arborio)
1 bicchiere di cognac
una scorza di limone
zucchero di canna
Creme cruleè in cocotte Lecreuset
Cuocere il riso in mezzo litro di latte con la scorza di limone, portarlo a cottura (non deve scuocere). Scolarlo bene e lasciarlo raffreddare.
Successivamente, sbattere bene tutte le uova con lo zucchero in un’ampia ciotola, aggiungere quindi il latte, il cognac ed infine il riso.
Trasferire l’impasto in un teglia rettangolare, oppure in stampi monodose. Lo spessore della torta dovrà essere al massimo un paio di centimetri. Cuocere in forno a 180°c per almeno un’ora; è cotto quando con lo stecchino sentirete il centro compatto e la superficie inizierà a imbrunire. Prima di servire, cospargere la superficie con un cucchiaio di zucchero di canna e ripassare al grill alla massima potenza fino a che non sarà caramellato.
Dolce di Riso bruciato

Con questa ricetta partecipo all’MTChallenge di Settembre
BANNER

Annunci