Spaghettone con vongole e cannellini

Non so voi, ma in queste giornate di fine estate, a me piace cucinare piatti di pesce, forse per illudermi che le vacanze non siano già finte! Generalmente preferisco cucinare il pesce in casa: mi piace andare a comprarlo fresco al mercato, oppure dai pescatori quando siamo al mare, e sentire l’odore che esce dalle pentole mentre cuoce e riempie la cucina.
Non sempre è complicato da cucinare, anzi, spesso è molto più rapido dei piatti di terra ed in genere il risultato è di gran lunga più sorprendente, anche quando ci sono ospiti. Uno di quei piatti che fa fare bella figura con il minimo sforzo sono gli spaghetti con vongole e cannellini: una versione più particolare del classico spaghetto al guscio, seppur davvero facile e veloce da preparare. Io, per rendere il piatto ancor più gustoso, ho usato lo spaghettone Gentile (di cui vi ho già parlato qui e qui): inutile dire sono sono la morte sua…perfetti per raccogliere il sugo dei cannellini e per avvolgere le vongole.
spaghetto vongole e cannellini
Come si preparano (per 2 persone):
una confezione di vongoline veraci (dovrebbero essere sui 500gr con guscio)
una confezione di cannellini già cotti
200 gr. di spaghettone Gentile (o altra pasta tipo spaghetto grosso o bucatino)
sale, pepe, aglio, prezzemolo ed un goccio di vino bianco per sfumare

Iniziate con far spurgare bene le vongole (potete lasciarle anche a bagno la notte per averle pronte al mattino da cucinare). Trasferirle poi in una grossa pentola, aggiungere due spicchi di aglio ed un bel ciuffetto di prezzemolo, accendere il fuoco e coprirle. Appena iniziano ad aprirsi, sfumare con un goccio di vino bianco e lasciarle ancora un minuto senza coperchio. Spegnere quindi il fuoco e lasciare coperte fino a che i gusci non saranno tutti ben aperti.
Quando saranno un pò fredde, iniziate con molta pazienza a sgusciarle e lasciatene soltanto alcune col guscio per guarnizione.  Filtrate e tenete da parte la loro acqua. A questo punto, mettete a cuocere gli spaghettoni che ci impiegano almeno un 12/15 minuti. Nel mentre, frullate i cannellini fino ad ottenere una crema e regolatela di sale e di pepe.
Quando gli spaghetti saranno ancora al dente, scolateli e disponeteli in una grande padella, dove avrete già predisposto un pò di olio fresco e le vongole; far terminare la cottura degli spaghetti in padella, aggiungendo l’acqua delle vongole e, se necessario, un pò dell’acqua di cottura degli spaghetti. A cottura raggiunta, aggiungere un 4 cucchiai di crema di cannellini e girare bene.
Preparate i piatti da portata: sulla base di ciascuno disponete un paio di cucchiaiate di crema di cannellini e sopra di questa, un rocchetto di spaghetti con le loro vongole. Spaghetto vongole
Un piatto che ricorda l’estate ed il sapore di mare…buon rientro dalle ferie a tutti! Io ne ho sicuramente MOLTO ma MOLTO bisogno ;-)))