Burro e Acciughe, le vacanze possono iniziare!

Due fette di pane, un velo di burro e due acciughe sotto sale. Era quello che ci serviva per metterci in viaggio quando eravamo bambine. I panini li preparava la nonna Nella perche’, lei diceva, se ci fosse preso il mal d’auto con il sale delle acciughe, saremmo state subito meglio. Cosi’, per anni, quando all’inizio di Luglio arrivava il fatidico momento di andare al mare in Versilia, la cosa che piu’ mi riempiva di gioia era sapere che a meta’ viaggio avrei potuto addentare quel panino gustosissimo.
Pontile Forte dei Marmi
Eppure, non e’ che la strada che dovevamo fare si prestasse al mal d’auto…notoriamente la firenze-mare e’ diritta come un fuso e di curve se ne incontrano ben poche! Impaziente di gustare il panino, gia’ verso Pistoia iniziavo a lamentare un senso di nausea ed aspettavo a gloria di essere verso Montecatini per vedere la nonna tirar fuori i panini burro-acciuga dalla sua borsa!

Son ricordi che rimangono nella mente e che tornano d’improvviso vivi e forti ogni qual volta si riscopre quel gusto morbido del burro e insieme sapido dell’acciuga. Cosi’, quando ho ricevuto la pasta di acciughe A.Parodi, la prima cosa a cui ho pensato e’ stato ad un abbinamento con la delicatezza del burro. Una versione piu’ gourmet e ricercata dei panini della cara nonna Nella: un crostone caldo con burrata e pasta di acciughe.
crostoni burrata e acciughe
Un tuffo nel gusto morbido e cremoso di una pasta delicata e saporita al tempo stesso. La ricetta la potete leggere direttamente qui, sul sito A.Parodi, dove sono blogger del mese!
Io, intanto, me li sono portati dietro nello scorso week-end passato al mare…la tradizione di famiglia continua (rinnovata, ma continua!).

Annunci

Le vacanze della Famiglia Giramondo


E siamo già arrivati a Luglio.
Mese che sa di mare, che mi ricorda irrimediabilmente l’odore della pelle dopo una giornata di sole, il sapore della salsedine sul corpo ed i brividi della brezza leggera che sale la sera a rinfrescare l’atmosfera.

E si intravede già là vicino Agosto, con le giornate più corte e le serate in cui la canottiera non basta più per arrivare fino a mattina. Mese sta un po’ come la domenica al fine settimana: con quella consapevolezza che tra poco la vacanza giungerà alla fine, ma proprio per questo con la volontà di cullarsi appieno, fino alla fine, nella dolcezza del momento.

Mesi che per me sono strettamente legati ai luoghi della mia infanzia, alla spiaggia di Forte dei Marmi dove sono cresciuta, ma anche ai luoghi delle prime vacanze da sola, i primi viaggi di coppia, quelli con le amiche di sempre, quelli da single e, infine, quelli con il bambino al seguito (…che proprio vacanze non sono!)

Non ho potuto quindi resistere ad un’idea che nei giorni scorsi ha iniziato a frullarmi in testa: dedicare questi due mesi che ci aspettano solo a post che parlano dei luoghi delle vacanze estive per eccellenza. Ciascuna, con la sua ricetta, perchè ogni luogo ha sempre il suo sapore.

Vi porterò quindi con me nella Sardegna del nord per farvi scoprire una terra non così esclusiva come si pensa, nel Portogallo delle lunghe spiagge dell’Algarve, nella Forte dei Marmi dei mercatini e del relax per eccellenza, per finire nei lontani Paesi Baschi. Non mancherò poi di condividere con voi le vacanze della famiglia giramondo day-by-day: quest’anno abbiamo un programma parecchio impegnativo. Ce ne andremo un week-end nella montagne della Val Tiberina, un’altro fine settimana a Malta, e non mancheremo di incastrare qualche giorno al mare tra la Versilia e la Maremma. Infine, le vacanze, quelle “vere”, saranno a Creta, perché la Grecia mi mancava davvero troppo!

Vi piace come programma per l’estate? E voi, dove andrete in vacanza?